Tutti i vantaggi

– Sistema di gestione che rispetta i sette requisiti per essere classificato come PSIM
– Scalabile (da piccoli a grandi utenti)
– Affidabilità del sistema pari ad una interruzione di servizio inferiore alle 2 ore per anno
– Piattaforma con protocollo pubblico aperto, bidirezionale per applicazioni di sicurezza telegestita multifornitore con protezione trasmissione secondo norme CEI
– Connessione con centrali di allarme di più fornitori
– Piattaforma che combina la gestione degli eventi con la videosorveglianz multi fornitore,sia monodirezionale (visualizzazione del flusso video con la segnalazione) sia in modalità interattiva tra control room e impianto remoto
– Connessioni multi-vettore multi-protocollo su WAN/LAN TCP-IP per video sorveglianza combinata agli eventi
– Posti di lavoro secondo necessità: da standard per allarmi fino a multimediali per “situation management”
– Gestione eventi completamente guidata secondo procedure e assistita dalla presentazione di informazioni contestualizzate
– Tracciamento auditabile di ogni evento e del suo trattamento
– Autenticazione e profilatura fino a nove livelli con autorizzazione per ogni singolo comando
– Verbalizzazione guidata semi automatica dell’evento e delle gestione dell’intervento fino a chiusura

DESCRIZIONE PRODOTTO

Teleallarmi: Pura ricezione di segnali di allarme elementari, che richiedono di essere verificati consultando l’utente o aprendo flussi video con attività manuali dell’operatore; con ispezione sul posto nella maggior parte dei casi. Telegestione: Ricorso ad azioni automatizzate di televideo-verifica e telecomandi, per la riduzione degli interventi sul posto di vigilanze, manutentori, reperibili, Forze dell’Ordine. Supervisione interattiva: Bidirezionalità delle comunicazioni e interattività garantita e multifornitore (se a norma CEI 79/5-6 liv. 2) con apparati locali intelligenti e correlabili: nessun allarme deve sfuggire a chi è incaricato della sua gestione grazie all’indirizzamento del singolo sensore, alla generazione di eventi da correlazioni e alla certezza della comunicazione. Integrazione: Possibilità di trattare anche livelli di rischio e situazioni dinamiche invece che solo eventi, di attivare automaticamente misure dissuasive e repressive contestualizzate su progetto, fino alla limitazione del danno basata su tecniche sia convenzionali che multimediali. PSIM Physical Security Information Management: informatizzazione dei processi di gestione della sicurezza fisica nel rispetto di requisiti pubblicati da IMS Research. Gestione di eventi e situazioni con processi proceduralizzati e auditabili per il rispetto di normativa e di best practices applicabili alla protezione dei beni ma estendibili anche alla salute dei lavoratori, al perseguimento della Business Continuity e agli adempimenti della Green Economy.