Tutti i vantaggi
  •  Evita i falsi allarmi
  •  Indica con precisione su quale opera/ oggetto sta avvenendo l’evento
  •  Non necessita di stesura cavi o di installazioni particolari
  •  Funziona in tempi rapidi
  •  Dotata di SIM specializzata con accesso alla rete GSM/GPRS, selezionando il miglior gestore disponibile nell’area
  •  Nessun problema per scelta gestore in loco
  •  Nessun problema di copertura per cause tecniche del gestore
  •  Interfaccia con i sistemi di sicurezza presenti
  •  Possibile collegamento con Control Room remota h24, 365 giorni

DESCRIZIONE PRODOTTO

Le opere d’arte e gli oggetti di valore in genere, siano essi ubicati in chiese, musei, gallerie d’arte, antiquari o case private sono oggetto di furti che difficilmente si riescono a scongiurare. Queste difficoltà nascono da molteplici motivazioni, spazi di vaste dimensioni con diverse opere e oggetti presenti, un presidio che, per costi elevati, non riesce a coprire tutto al 100%, sistemi di sicurezza inesistenti o installati ma datati o poco funzionali o spenti per evitare falsi allarmi e interventi improduttivi da parte delle Guardie Giurate, mancanza del presidio nelle ore di chiusura. Il sistema di TELEALLARME di seguito riportato, abbinato ad un impianto di videosorveglianza, consente una protezione selettiva delle singole opere/ oggetti ad esso collegato. Composto da un dispositivo di localizzazione satellitare, dotato di un telefono industriale Quad Band GSM/GPRS e di ricetrasmettitore radio, a cui fanno riferimento uno o più sensori wireless di vibrazione, inclinazione e movimento. L’apparato di trasmissione utilizza un sistema molto efficace che, prescindendo dal gestore telefonico a contratto, utilzza quello che nel momento in esame ha maggior capacità trasmissiva.Non su singolo gestore nazionale, ma su tutti i gestori GSM/GPRS presenti in Italia. I sensori vengono installati sulle opere/oggetti. Il dispositivo di localizzazione satellitare ha una copertura di un raggio di 50 metri entro il quale vengono installati i sensori wireless. Nel momento in cui viene rilevata una vibrazione, movimento o inclinazione da uno dei sensori, l’anomalia viene trasmessa in modalità wireless al dispositivo di localizzazione satellitare che trasmetterà via GSM/GPRS l’allarme alla Control Room. Questo secondo livello di protezione rileva i reali tentativi di asportazione delle opere/oggetti, nel contempo fornisce indicazioni precise sulla zona in cui sta avvenendo l’evento, facilitando la supervisione, tramite videosorveglianza, e l’intervento delle Guardie Giurate o delle forze dell’ordine in modo mirato.